Immagine Fumetto Graphic Sala Consiliare – La Costituzione spiegata ai ragazzi, SOMSI in collaborazione con PAFF!

Fumetto Graphic Sala Consiliare – La Costituzione spiegata ai ragazzi, SOMSI in collaborazione con PAFF!

Data 01-05-2022
Ora 10:00
Luogo Fumetto Graphic Sala Consiliare

Alessandro Lise

Nato a Padova nel 1975. Dopo aver conseguito il Dottorato di ricerca in Stilistica e Metrica Italiana con una tesi sulle Tecniche narrative nelle autobiografie del Settecento, ha frequentato a Bologna il Master in Editoria cartacea e multimediale diretto da Umberto Eco. Attualmente lavora come redattore presso la casa editrice Il Poligrafo e come lettore esterno per Mondadori Ragazzi. Tra le altre cose, ha pubblicato Un diario pressappoco (con lo pseudonimo brèkane, RGB, 2007), e, insieme con Alberto Talami, i volumi a fumetti Quasi quasi mi sbattezzo (Beccogiallo, 2009), Morte ai cavalli di Bladder Town (Autoproduzione, 2010, premio Nuove Strade al Comicon di Napoli, 2011), Saluti e bici (Beccogiallo, 2014) e Il Futuro è un morbo oscuro, dottor Zurich! (BeccoGiallo, 2018, premio Micheluzzi per la miglior sceneggiatura, Napoli Comicon 2019). Alcuni fumetti sono usciti su Archimede, Internazionale, Linus, Smemoranda.

lise-alessandro

Alberto Talami

Nato a Padova nel 1973 si diploma come Perito Agrario. Dal 1994 al 2014 lavora come operaio in una legatoria. Sempre nel 1994, inizia a disegnare da autodidatta. Con Alessandro Lise (ai testi) ha pubblicato i volumi a fumetti: Quasi quasi mi sbattezzo (Beccogiallo, 2009), Morte ai cavalli di Bladder Town (Autoproduzione, 2010, premio Nuove Strade al Comicon di Napoli, 2011), Saluti e bici (Beccogiallo, 2014), Il Futuro è un morbo oscuro, dottor Zurich! (BeccoGiallo, 2018, premio Micheluzzi per la miglior sceneggiatura, Napoli Comicon 2019), Rosa ananas (Coconino Press 2019) e Microcarver Melmacrepuscolo (Autoproduzione 2021). Alcuni fumetti sono usciti su Smemoranda, Linus, e varie antologie.

talami-alberto

ALESSANDRO LISE ALBERTO TALAMI appendice di SARA LOFFREDI

GUIDA GALATTICA ALLA COSTITUZIONE - La Costituzione italiana a fumetti

Si racconta che la galassia sia piena di tesori nascosti, sepolti su pianeti dall’aria irrespirabile, travolti da uragani spaziali o pieni di vita ostile. Così, quando Remo entra in possesso della mappa di Arbitraria, un posto simile alla Terra, che sembra promettergli ricchezze sterminate, non esita a tuffarsi nell’avventura, insieme al fido Tamigi. Ma Arbitraria non è una città innocua. È governata da un re dispotico e capriccioso e la popolazione non sa come convivere: la spazzatura viene buttata ovunque, si litiga sempre e si usa la prevaricazione per il proprio tornaconto personale. Remo e Tamigi, aiutati da Dora – inizialmente, l’unica persona sensata di Arbitraria – scopriranno che per vivere bene assieme, e perché valgano per tutti e tutte gli stessi diritti e le stesse opportunità, c’è bisogno di regole, e di doveri comuni; le stesse regole e gli stessi doveri che per noi, in Italia, oggi, sono definiti dalla legge fondamentale del nostro Stato: la Costituzione.

guida-galattica-alla-costituzione

EVENTI CORRELATI

Caricamento...