Immagine Manlio Castagna “Goodwill”, PIEMME

Manlio Castagna “Goodwill”, PIEMME

Data 01-05-2022
Ora 17:00
Luogo Biblioteca N. Bettoni

Nato a Salerno nel 1974, Manlio Castagna si è laureato con lode in Scienze della Comunicazione con una tesi in Semiologia del cinema e degli audiovisivi. È scrittore, sceneggiatore e regista. Dal 1999 è nello staff organizzativo e per undici anni, dal 2007 al 2018, è stato vicedirettore artistico di Giffoni Experience, tra i più importanti festival al mondo di cinema per ragazzi. Oggi è direttore creativo di Giffoni Innovation Hub.

Con Petrademone - Il libro delle Porte esordisce nella narrativa per ragazzi pubblicato da Mondadori nel 2018. Il primo libro della saga diventa best seller e nell’anno successivo seguono il secondo e terzo capitolo.

Nel maggio 2020 esce per Piemme il romanzo scritto a quattro mani co Guido Sgardoli: Le Belve, di cui è in sviluppo la sceneggiatura per la realizzazione del film. Dell’ottobre dello stesso anno sono I venti del male e La notte delle malombre per Mondadori.

In Gennaio del 2021 esce L’amore vince tutto, libro per ragazzi dedicato al mistero della morte di Caravaggio e febbraio dello stesso anno è co-autore Alice resta a casa , romanzo edito da Mondadori e vincitore del premio wattys2020 come miglior storia young adult pubblicata su Watt.

Dal 2014 al 2018 è stato creative advisor del DOHA FILM INSTITUTE(Qatar).

Scrive e dirige il suo primo corto in pellicola nel 1997: Indice di Frequenza - con protagonista Alessandro Haber - ottenendo diversi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Seguono la scrittura e la regia di decine tra videoclip, documentari, cortometraggi, episodi di webseries.

Goodwill

In una livida alba di novembre del 1851, dopo un viaggio di sette mesi, i coloni approdano a quella che diverrà Seattle. Speranza, felicità e disperazione si mescolano alla pioggia che li inzuppa fino alle ossa. E in questa comunità di uomini e donne volenterosi che nasce il piccolo Ambrosius Goodwill. La sua infanzia trascorre serena finché all'età di quattro anni, giocando nel bosco, il bambino sparisce. Resta lontano da casa per una settimana. A nulla serve battere la foresta palmo a palmo, e il Viaggio di Conoscenza intrapreso dal grande sciamano indiano per ritrovare tracce del bambino non dà risposte rassicuranti. Poi, in una giornata di tempesta, Goodwill riappare sulla soglia di casa. Ma non è più il bambino spensierato di prima: sembra non soffrire la fame, il freddo, non sentire il sonno né provare emozioni. E quando a Seattle cominciano ad accadere tragedie che coinvolgono tutta la comunità, si dice che sia proprio quel bambino a portare la sventura...

goodwill

EVENTI CORRELATI

Caricamento...